QUANDO UNA CANZONE EMOZIONA

Roberto Vecchioni - Chiamami ancora amore - Front

CHIAMAMI ANCORA AMORE

Roberto Vecchioni

E per la barca che è volata in cielo
che i bimbi ancora stavano a giocare
che gli avrei regalato il mare intero
pur di vedermeli arrivare;
per il poeta che non può cantare
per l’operaio che non ha più il suo lavoro
per chi ha vent’anni e se ne sta a morire
in un deserto come in un porcile
e per tutti i ragazzi e le ragazze
che difendono un libro, un libro vero
così belli a gridare nelle piazze
perché stanno uccidendo il pensiero;
per il bastardo che sta sempre al sole
per il vigliacco che nasconde il cuore
per la nostra memoria gettata al vento
da questi signori del dolore
Chiamami ancora amore
Chiamami sempre amore
Che questa maledetta notte
dovrà pur finire,
perché la riempiremo noi da qui
di musica e di parole;
Chiamami ancora amore
Chiamami sempre amore
In questo disperato sogno
tra il silenzio e il tuono
difendi questa umanità
anche restasse un solo uomo
Chiamami ancora amore
Chiamami ancora amore
Chiamami sempre amore
Perché le idee sono come farfalle
che non puoi togliergli le ali
perché le idee sono come le stelle
che non le spengono i temporali
perché le idee sono voci di madre
che credevano di avere perso,
e sono come il sorriso di Dio
in questo sputo di universo
Chiamami ancora amore
Chiamami sempre amore
Che questa maledetta notte
dovrà pur finire,
perché la riempiremo noi da qui
di musica e parole;
Chiamami ancora amore
Chiamami sempre amore
Continua a scrivere la vita
tra il silenzio e il tuono
difendi questa umanità
che è così vera in ogni uomo
Chiamami ancora amore
Chiamami ancora amore
Chiamami sempre amore
Chiamami ancora amore
Chiamami sempre amore
Che questa maledetta notte
dovrà pur finire,
perché la riempiremo noi da qui
di musica e parole;
Chiamami ancora amore
Chiamami sempre amore
In questo disperato sogno
tra il silenzio e il tuono
difendi questa umanità
anche restasse un solo uomo
Chiamami ancora amore
Chiamami ancora amore
Chiamami sempre amore
Perché noi siamo amore.

Fin da ragazzina ho seguito e registrato Sanremo. Adoro la musica e adoravo cantare. Per me era un appuntamento a cui non mancare. Negli ultimi dieci anni ho mancato l’appuntamento sempre più spesso. Non ricordo canzoni che mi abbiano particolarmente colpita, musicalmente ed emozionalmente.

Quest’anno mi sono seduta di fronte allo schermo senza troppe aspettative…poi è comparso lui sul palco. Forse appartengo a una delle ultime generazioni che lo ha amato. Ascoltavo le sue canzoni dai vinili di mio fratello. Le suonavamo con la chitarra nelle serate in cui ancora si poteva bivaccare sulle nostre spiagge riminesi, con una birra fresca e tanta voglia di sognare.

La sua canzone mi ha emozionato, trovo il testo così ricco di significati e come solito uno specchio della nostra realtà sociale attuale. Ma parla anche di sogni, di una forza che dovremmo ritrovare dentro di noi. L’energia e il cuore con cui canta arriva dritta. Dritta al cuore.

Grazie Roberto.


Advertisements

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...