COME DIVENTARE BARMAN IN 4 MOSSE

bottiglie alcolici

Ebbene sì ragazzi! Ce l’ho fatta!

Beh se mi avessero vista dei barman professionisti, probabilmente non sarebbero stati d’accordo con la mia affermazione, ma va da sé che dopo aver fatto sforzo e aver raggiunto un traguardo discreto, non credo faccia male darsi una bella pacca sulla spalla da soli no?

A causa delle mie urgenze economiche, ho trovato per questi due week end un posto da barista per un evento che si svolge nella mia città in questi dieci giorni. E’ iniziato ieri sera e con esso la mia “carriera” da barista! Ovviamente come solito la rete è stata provvidenziale. Nei giorni precedenti alla data di inizio, mi sono girata in lungo e in largo tutti i siti che ho trovato con le ricette per i cocktail, i tutorial di barman italiani e internazionali e tutto quello che mi poteva servire per riuscire a svolgere questo ruolo per me nuovo. Come si dice, non è mai troppo tardi per iniziare qualcosa!

A parte le gambe come due tronchi dopo 7 ore in piedi dietro il bancone, la testa imballata dalla musica pompata a mille, le braccia indolenzite come quelle di un muratore alle prime armi che a forza di spostar carriole non ce la fa più ( e vi assicuro che pestare lime, menta e zucchero per preparare 150 mohjto in un paio d’ore , sui muscoli delle braccia dà risultati simili ), la schiena che gridava vendetta per la postura semicurva prolungata…beh in fondo in fondo me la sono cavata.

Ieri sera era l’apertura dell’evento per cui è stata una serata tutto sommato tranquilla, stasera ci sarà il boom del sabato e spero di riuscire ad essere all’altezza della situazione.

Parto dal presupposto che lo faccio per bisogno si, ma intendo prenderla prima di tutto come un divertimento, secondo poi come un’esperienza utile per il mio futuro ( così avrò una cosa da aggiungere al mio già interminabile curriculum vitae ), terzo ma non meno importante, diciamo che è sicuramente una interessante possibilità per avere una visuale privilegiata ( lo intendo come studio sociologico ) per osservare come le persone ( età media in questo caso dai 25  ai 35 ) vivono il mondo della notte da me abbandonato da tanti anni.

Probabilmente alla fine ci scriverò un post.

Da tutto questo scaturiranno sicuramente riflessioni interessanti ( beh almeno per me ) di cui vi renderò partecipi.

Per il momento ho bisogno solo del vostro sostegno per sentire che riuscirò ad essere anche stasera all’altezza della situazione. Inoltre pensateci : quando ci vedremo oltre al caffè potrete scegliere di bere anche un favoloso mohjito preparato dalle mie manine sante!!!

Annunci

10 pensieri su “COME DIVENTARE BARMAN IN 4 MOSSE

    • grazie! i vostri pensieri sono serviti! Un bel pò! Al sabato sono sopravvissuta, E’ stata più dura la domenica! Ma stamattina son qua in ufficio a quanto pare! 🙂 ( non vedo niente perchè gli occhi son rimasti a letto, ma ci provo! )

  1. Ma che bello !!! Guarda, il lavoro della ristorazione in certi momenti della vita è provvidenziale, io lo adoro proprio per questo, ti salva letteralmente la vita ! Poi come dici tu “impara l’arte e mettila da parte” senza contare il privilegio del punto d’osservazioen sugli altri ma anche su te stessa, sai?! Insomma, per me pollice in sù su tutti i punti di vista e…….. potresti imparare a fare il mojito analcolico ?!?! Sono una veneta un po’ sfigata, lo sò, ma che ci vuoi fare ?!?!?!! Auguroni ancora, io ti dedicherò un pensiero serale

    • Mia cara per te ho già preparato un bel Mollito!!! Invece della menta c’è il basilico! Oppure un cocktail fantastico rubato alla mia collega, che è un misto fra mohjto e caipiroska! quasi analcolico e molto dissetante che è allietato dal sapore stupendo del marracuja!!! Insomma quando ci vedremo vi stupirò con effetti speciali!!

  2. Mi ricorda il film “Cocktails” con Tom Cruise, mi sono divertito da matti: come scoprire la propria esistenza dietro un bancone, con la persona giusta e due gemelli in arrivo.

    Sono proprio vecchio, io di notte da un po’ di anni dormo.

    • Mio caro devo confessare che mi son dovuta render conto di quanto son “vecchia”…domenica dopo un pomeriggio trascorso ad arrampicarmi sugli alberi per il compleanno della figlia del mio compagno ho affrontato la nottata dietro quel bancone che ero già a pezzi! Oggi è mercoledì e ancora non mi sono ripresa…che dire? Si, divertente ( almeno in parte), interessante ( per il punto di osservazione sociologica), utile ( per il rendersi conto di aver saputo superare una nuova sfida ) e questi sono i lati positivi. Per il resto stancante ( dal punto di vista fisico di sicuro necessita di un’energia che io non ho più), desolante ( per lo spettacolo sociologico a cui ho assistito e che ha fatto nascere in me come sempre mille domande ), mal pagato ( è un evento di quelli in cui ti pagano il minimo ( € 60 a sera per un’orario che va dalle 23.00 alle 5.30 del mattino e oltre ), inutile per la risoluzione dei miei attuali problemi economici. Insomma porterò a termine il mio impegno, preso anche per il prossimo week end ( ven, sab e dom) dopodiché la mia carriera di barman finirà e sarà dedicata solo agli amici che vorranno gustare qualche bevanda gustosa e dissetante in questa estate che volerà come sempre troppo in fretta….un abbraccio.

  3. Dai k c e l ha fai!!!gia’ sei a meta strada xke fermarsi nn avrebbe senso,ricorda k l vita e una salita,Piu s va I alto e piu voliamo.io studio e st pensando d fare una cs dl genere x mantenermi,ciao

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...