COME AFFRONTIAMO LA PERDITA DI UNA PERSONA CARA?

highgate-cemetery

In due giorni ho saputo che due cari amici hanno perso delle persone care.

Qualche giorno fa ho appreso la notizia della morte improvvisa della madre di una carissima amica. Non è mai facile trovare parole o gesti che siano di conforto per coloro che sono costretti a vivere questo dolore.

Al ritorno dal funerale di Irene, ho sentito telefonicamente il mio amico ed ex socio che non sentivo da un pò, il quale aveva il padre con problemi di salute, che da 7 mesi lo costringevano in un letto di ospedale. Rino è morto il 27 giugno.

Stiamo parlando di due persone che non erano più giovanissime. Irene è mancata in seguito a complicazioni post operatorie. Rino perché probabilmente non reggeva più una sofferenza che per lungo tempo lo aveva logorato.

Morte improvvisa e morte dopo una lunga malattia di una persona cara.

Qual è la differenza?

Per chi si trova a vivere questa esperienza credo che non ci sia una grande differenza. O almeno questo che mi è parso di comprendere dal confronto con chi ha vissuto direttamente questo dolore.

Si pensa che la lunga malattia conduca i cari a sperare nella fine della sofferenza del malato, come se la morte potesse essere il raggiungimento della pace sia per il malato che per i cari che nel lungo tempo l’hanno accudito e hanno vissuto con lui la sua sofferenza.

Ma parlandone con il mio amico, lui stesso, persona di grande forza e capacità di collocare ogni cosa al suo posto, ha pronunciato una frase che mi ha disarmata : “Credevo di essere pronto. Lo sappiamo che prima o poi deve accadere, che è il corso naturale delle cose, in più dopo tanta sofferenza pensavo che tutto sommato mi sarei sentito sollevato e invece….invece no….è dura…perdere un genitore è dura….non credevo sai?”

Con la mia amica non ho avuto modo di parlare direttamente per poter comprendere cosa lei abbia vissuto davanti all’improvviso e tragico epilogo dell’intervento chirurgico di sua madre. Ho potuto solo osservare la sua grande forza durante il funerale, il suo cercare di attraversare la sofferenza e di accettarla senza fuggirne come viene più naturale molto spesso fare, la sua dolcezza nei sorrisi che nonostante tutto elargiva a coloro che le stavano intorno e soffrivano in maniera più palese e drammatica.

Forse il perdere una persona cara all’improvviso, non ti dà il tempo di pensare. Forse è quasi meglio, per quanto parlando di morte questa parola sembri inappropriata. Forse superato lo shock del primo impatto con la realtà, si riesce più naturalmente a tornare alla normalità.

Forse dopo aver osservato per lungo tempo una persona cara malata, si creano speranze e aspettative di guarigione che restano più pesantemente deluse e forse, dico forse, diventa più difficile riprendersi.

Tutti questi forse comunque, sono doverosi, perché in fondo sono esperienze che se non si vivono direttamente, non si possono capire e neanche immaginare. E voi? Avete perso una persona cara? Come avete affrontato il dolore? L’avete attraversato o ne siete fuggiti? L’avete superato?

Credo che la paura della Morte, nostra o dei nostri cari sia spesso un’emozione che tutti conteniamo, anche se resta spesso inconfessata. Credo che faccia parte come sempre della nostra difficoltà a lasciar andare, del nostro bisogno di attaccarci alle cose e alle persone per sentirci vivi, importanti, amati.

E dell’attaccamento? Che ne pensate? Nella vostra vita, quanto credete di essere “attaccati” alle cose e alle persone della vostra vita?

P.S. Vi ho mai detto che mi piace riflettere con voi? 🙂

Advertisements

3 pensieri su “COME AFFRONTIAMO LA PERDITA DI UNA PERSONA CARA?

  1. Credo che in qualsiasi modo i nostri cari ci lascino sia sempre ugualmente devastante.La sofferenza non è mai paragonabile alle altre,ogni sofferenza merita la nostra attenzione.
    Ho perso degli amici,giovanissimi per altro,e ogni volta che ci ripenso è sempre dura.Ma si va avanti,certi che ci guardino da lassù e ci aiutino in silenzio.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...