DOPO IL GRANDE DOLORE

 

neve (1)


Dopo il grande dolore, viene un sentimento formale
i nervi siedono cerimoniosi, come tombe 
il cuore rigido si interroga se fu lui che soffrì,
e fu ieri, o quanti secoli fa?
I piedi, meccanici, vanno in giro
di terra, o aria, o altro
una via di legno
divenuti incuranti,
un appagamento di quarzo, come una pietra
Questa è l’ora di piombo
ricordata, se si sopravvive,
come un congelato ricorda la neve
prima il freddo – poi lo stupore – poi il lasciarsi andare.

Emily Dickinson

 

 

Advertisements

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...