IL SENSO STA DOVE LO METTI

Il-coraggio-di-scrivere

“Cara amica, finisce l’anno e provo il desiderio di scriverti questa lettera…

Il senso sta dove lo metti, smetti di cercarlo al di fuori di te.
Pensa a costruire la tua autostima; quando sei sicuro di te, gli altri possono addolorarti ma non ferirti.
Non inseguire il consenso a tutti i costi, se arriva consideralo un accessorio.
Circondati di persone fidate, e non farti spaventare dall’esiguo numero: il loro essere pochi è garanzia che sono veri.
Ama senza limiti, quando decidi che è arrivato il momento. L’unico rimpianto che marchia il cuore è l’avarizia d’amore.
Ricordati di dire “bravo” a chi pensi lo sia, anche se è antipatico.
Batti la mano sulla spalla della persona in difficoltà: sono quelli i gesti che si ricordano mentre si pensa a una ragione per continuare a lottare.
Cura la forma delle parole, e vedrai che anche i tuoi pensieri diventeranno migliori.
Tieni fede alla parola data. È l’unica unità di misura per pesarti.
Aiuta sempre chi merita – e, se riesci, tutti quelli che ti chiedono una mano.
Giudica senza impulsività, solo quando hai raccolto il parere di almeno un osservatore disinteressato.
Ricordati che ciascuno è una risorsa, non un problema, anche solo indicandoti col suo esempio ciò che non devi fare.
Non pretendere dagli altri quello che non possono dare ma non rinunciare per questo a ciò che ti vogliono offrire.
Frequenta persone migliori di te perché i mediocri non ti fanno risaltare: appiattiscono.
Non agire mai per vendetta, ma non dimenticare i torti.
Coltiva il dubbio, è l’unica arma concessa alle menti intelligenti.
Cerca di dare fiducia prima di coltivare il sospetto.
Abbi fede nella giustizia naturale che punisce gli avidi con l’insoddisfazione e gli stupidi con la mancanza di consapevolezza.
Non dare per scontato nulla di ciò che ricevi, neppure da chi ti è debitore.
Guarda negli occhi chi ti parla.
Impara a tacere, se le tue parole non arricchirebbero chi le può ascoltare.
Usa l’ironia perché ti salva anche quando ti comporti da presuntuoso.
Ricordati spesso di coloro che ti sono vicini, con la stessa intensità della nostalgia che proverai quando non ci saranno più.”
A.Z.

Annunci

2 pensieri su “IL SENSO STA DOVE LO METTI

  1. Anna, in questa lettera c’è tutto quello a cui aspiro per “essere”.
    Da stampare e attaccare alla porta prima di uscire, e non esagero.
    “Impara a tacere…” queste parole racchiudono per intero il mio ultimo post.
    L’ho condiviso. Ciao!

    • Anche io ho trovato in queste parole riflesso di ciò che nel profondo credo e cerco di perseguire ogni giorno. Non male l’idea di stamparla! 🙂 grazie x tuoi commenti. Grazie davvero. Un abbraccio. Namasté. 🙂

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...